martedì 30 luglio 2013

EYES ON FEET - il giovane e licenzioso cavaliere DON GIOVANNI ILDEBRANDO D'ARCANGELO

appetizer


Notte e giorno faticar
per chi nulla sa gradir;
piova e vento sopportar,
mangiar male e mal dormir...

povero LEPORELLO
al servizio dell'instancabile DON GIOVANNI,
costretto a stare dietro a tutte le sue prede
a coprirgli le spalle,
a fare i salti mortali affinché il suo padrone possa bearsi di contadine, cameriere e cittadine,
di contesse, baronesse,
marchesane, principesse.
nessuna discriminazione,
nessuna scrematura,
ogni donna stimola i lombi del conquistatore,
d’ogni grado, d’ogni forma, d’ogni età!
tutte le deve far sue,
pel piacer di porle in lista!

LEPORELLO non ne può più.
vorrebbe finalmente godersi la vita
invece di sbattersi per far godere la vita a qualcun altro!

Voglio far il gentiluomo,
e non voglio più servir.

ma avrebbe il servitore tutta questa smania di andare in pensione
se DON GIOVANNI avesse le sembianze di
ILDEBRANDO D'ARCANGELO?

il suo look ricorda un po' troppo il rinnegato LORENZO LAMAS
a cui aggiunge quel filo di panza per dare sostanza alle note che deve reggere sul palco
ma
se fossi in LEPORELLO
io
un'ouverture così
la replicherei ancora per un bel po'!


un particolare ringraziamento va a GIAMMY
per avermi segnalato questa chicca
e un plauso ammirato va invece a PIER LUIGI PIZZI
direttore artistico di un ispirato allestimento del capolavoro mozartiano
perché
grazie alla sua sensibilità
tutti i protagonisti
son saliti in scena a piedi nudi!

se poi
DON ILDEBRANDO
volesse dare un twist fetish al suo catalogo
io sarei lieto di essere l'italiano numero
641

1 commento:

ROX ha detto...

all'inizio della carriera Ildebrando ha interpretato anche Leporello :-D

sembre bono come il pane...